Cittadina medioevale di origini etrusco-romane, in provincia di Viterbo, dove storia e natura si fondono in modo suggestivo.

Ai piedi del maestoso castello Orsini (XIII sec.) Soriano, “Perla del Cimino”, da un lato si affaccia sulla valle del Tevere, dall’altro si incastona nel monte omonimo. Il clima, le bellezze paesaggistiche e i beni storico-artistici e archeologici lo rendono unico tra i paesi della Tuscia.

L’economia del paese si fonda sull’agricoltura e, in particolare, sulla produzione di castagne: la sagra, che si celebra in ottobre, con il palio e le giostre, è una delle più
note manifestazioni storico-rievocative d’Italia.

Fra le personalità legate a Soriano nel Cimino ricordiamo: Papa Niccolò III Orsini, Papa Pio II Piccolomini, Tito Monaci, Luigi Pirandello, Mario Ricci, Alessandro Alessandroni, Paolo Valenti, Pier Paolo Pasolini e Fabrizio De André.

soriano